Campagna di comunicazione Fiaip: “Le trattative fai da te”  

Fiaip ha lanciato oggi a Roma una campagna di comunicazione per sensibilizzare i consumatori sui pericoli del “Fai da Te”, nelle compravendite immobiliari e nell’ambito delle locazioni.

Le numerose truffe compiute a danno dei consumatori perpetuate sia sul web che mediante finti agenti immobiliari, hanno spinto la Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali al lancio di una campagna di comunicazione.

La campagna digitale si sviluppa attraverso tre video, da 45’’, tre storie tipo e  situazioni differenti in cui i consumatori poco attenti rischiano di incorrere pensando di “risparmiare” e “raggiungere velocemente l’obiettivo”: l’acquisto di una casa, la vendita di un immobile e l’affitto di un locale commerciale. Situazioni diverse che, comunicano al target i “pericoli”  della disintermediazione.

Fiaip da sempre lavora per creare un circuito di sicurezza nella compravendita immobiliarecircuito che dovrebbe vedere uniti tutti gli attori della filiera contrattuale.  Da sempre – dichiara Gian Battista Baccarini,  Presidente Nazionale Fiaip – lavoriamo per unire le varie figure professionali che  accompagnano il cliente nel percorso precontrattuale e in quello dei trasferimenti. Due fasi molto diverse che però avrebbero bisogno di essere integrate.”

Fiaip scende in campo per  fornire a chi si appresta a comprare, vendere o affittare casa, una maggiore consapevolezza, anche rispetto ai valori immobiliari correnti. Chi promette al mercato di fornire valutazioni veritiere, basandosi per le valutazioni immobiliari  su algoritmi di cui nessuno conosce i codici, molto probabilmente non sa o non vuole sapere che la valutazione del bene casa è molto complessa e che ogni unità immobiliare è diversa l’una dall’altra. Massificare le valutazioni, può esser utile per le start up del web che vogliono svolgere le funzioni degli agenti immobiliari, ma non certo alle famiglie italiane che nell’acquisto della loro casa, mettono i risparmi di una vita.

Guarda il video ➡ https://bit.ly/2N27T4u

 

Roma, 25 Settembre 2018

Fonte: Ufficio Stampa